Viola e Contrabbasso

27-08-2018

Viola e Contrabbasso

Gli strumenti ad arco sono il cuore di ogni orchestra grande o piccola che sia e gli strumenti che compongono la famiglia degli archi partendo dal più piccolo sono: il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso.

Va subito detto che gli strumenti ad arco sono strumenti non semplici da dominare ed è importante che i primi passi si compiano con l'aiuto di un insegnate. A differenza di molti altri strumenti quali i fiati le chitarre o le tastiere, per cui è talvolta possibile un iniziale approccio da autodidatta, è sconsigliabile iniziare lo studio degli archi senza una guida.
L'impostazione sia della mano sinistra che tiene lo strumento e agisce sulla tastiera, sia della mano destra che regge e governa l'archetto è assai delicata. Prendere delle posizioni errate all'inizio può pregiudicare poi la possibilità di suonare lo strumento agevolmente oltre che procurare infiammazioni ai muscoli ed ai tendini.

VIOLA
Per quanto riguarda LA VIOLA è uno strumento che viene studiato solo da ragazzi e da adulti. La viola è un poco più grande del violino, ma le due tecniche sono per lo più del tutto simili. Si incomincia coll'apprendere il violino e più tardi, ad un grado più avanzato degli studi si può passare comodamente alla viola.

CONTRABBASSO
Per quanto riguarda IL CONTRABBASSO è uno strumento che viene studiato da ragazzi e da adulti, poichè è necessario essere alti abbastanza per arrivare alle dimensioni imponenti del contrabbasso. E anche la mano sinistra deve essere grande abbastanza da consentire il raggiungimento comodo sulla tastiera degli ampi intervalli fra suono e suono.

Pagina generata in 0.2421669960022 secondi