LA MUSICA RACCONTA...

18-03-2012

LABORATORI “LA MUSICA RACCONTA...”

Viaggiando attraverso un racconto tratto da Fiabe, Opere Liriche, Vita Reale, Personaggi Famosi, Temi Sociali, viene raccontata e fatta vivere la Musica in maniera giocosa e divertente, pur non tralasciando le esperienze fondamentali:

- Ascolto: attraverso il Metodo Maria Montessori. Esso sviluppa, a poco a poco, lo sviluppo dei cinque sensi del bambino e l'importanza all'educazione della sensibilità acustica, utilizzando esercizi come la "Lezione del silenzio", dove il bambino cercherà di ascoltare e riconoscere suoni e rumori che lo circondano. Il silenzio, le differenze tra suono e rumore, l'ambiente, i suoni dell'ambiente, i suoni degli animali, la parola, le parole onomatopeiche, conoscenza dei vari strumenti musicali che compongono l’orchestra, l’ascolto della musica diventano occasione per fantasticare;

- Canto: attraverso il Metodo Rosa Agazzi che si basa sul pensiero per il quale il canto può essere appreso tramite vari tipi di imitazione. Viene praticata l'attività corale con brevi melodie didattiche per approfondire la cultura vocale, come la filastrocca, il canone, la ninna nanna;

- Ritmo: attraverso il Metodo Emile Jaques-Dalcroze per cui con la ritmica si crea una connessione tra ciò che si percepisce e le azioni, che diventano consapevoli, facilitando così l'incremento del pensiero musicale contemporaneamente al ragionamento, alla funzione mnemonica, alla concentrazione e all'inventiva. Le attività sono basate sulla scansione ritmica imitando i versi degli animali, i passi degli animali, i passi di una danza e il ritmo come accompagnamento al canto;

- Approccio con gli strumenti musicali: attraverso il Metodo di Carl Orff che sviluppa la ricerca dell'elementarità e la metodologia pratica, con la conoscenza e utilizzo degli strumenti didattici, con la realizzazione di brevi partiture ritmiche, conoscenza degli strumenti musicali dell’orchestra;

- Notazione Chironomica: attraverso il Metodo Zoltàn Kodàly. Brevi melodie didattiche per approfondire la conoscenza delle note e la cultura vocale;

- Danza: espressione corporea, imparare a muoversi su di una melodia, esperienze coreografiche con balli di gruppo tratti dal repertorio popolare, classico e moderno.



ARTICOLAZIONE DEGLI INCONTRI
La durata degli incontri prevede dalle 2 alle 10 ore per ogni classe.

CALENDARIO
Le lezioni iniziano in accordo con i singoli insegnanti e seguono un calendario specifico, che si conclude con uno spettacolo, o sotto forma di “LEZIONE APERTA” alla presenza dei genitori, oppure in un Teatro Strutturato dove c'è un'interazione tra Orchestra e Cori formati dai bambini in platea.

OBIETTIVI
Gli incontri hanno lo scopo principale di fornire le nozioni teoriche e gli elementi pratici per acquisire una conoscenza elementare degli aspetti fondamentali dell’educazione musicale: ascolto, canto, ritmo, danza, primo approccio con gli strumenti musicali, oltre a ricercare, ogni qual volta sia possibile, una forma di Educazione Civica e Sociale.

CONQUISTE
Maturazione della propria identità personale.
Sviluppo delle competenze personali.
Musica come veicolo di aggregazione.

DOCENTI
Gli incontri saranno coordinati dall’Associazione Musica Insieme, attraverso i propri Docenti, laureati in Conservatorio.



LA MUSICA RACCONTA...

PROGETTI PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Il nostro viaggio attraverso la Musica ha come filo conduttore un Racconto Musicale e si propone di fornire una serie di materiali operativi per avvicinare gli studenti delle scuole, fin dall'infanzia, al linguaggio della musica in modo piacevole e sempre attivo.
Abbiamo unito due elementi fondamentali nella vita e nello sviluppo del bambino: Il Racconto e La Musica.
Grazie alla versatilità della disciplina musicale è stato possibile studiare dei percorsi adeguati ed efficaci per le diverse età.

TITOLI:

"La Costituzione e Noi": Progetto di Educazione Civica, alla Legalità e alla Giustizia.

"La Storia del Carnevale degli Animali": riadattata dalla celebre opera di Camille Saint-Saëns.

"Pierino e il Lupo": riadattata dalla celebre opera di Sergej Sergeevic Prokof'ev.

"ll Flauto magico": con la celebre opera di W. A. Mozart impariamo il flauto dolce.

"Eine Kleine Nachtmusik Piccola Musica Notturna": dalla celebre opera di W. A. Mozart il racconto di Candelina.

"La minestra di sassi": un racconto popolare che trasforma i cuori.















13-05-2013

Foto gallery

Pagina generata in 0.29908108711243 secondi